Descrizione

Settimana biblica 2019

Un Messia sofferente
La passione di Gesù nei Vangeli e in Paolo

La passione e morte di Gesù sono al cuore della fede cristiana e delle domande più radicali che abitano il cuore dei credenti do ogni tempo. Così sintetizza efficacemente
Raymond E. Brown l’importanza dei racconti della passio­ne di Gesù: “Il Racconto della Passione, come si dipana dal Getsemani al sepolcro (arresto, processo, condanna, esecuzione e sepoltura), si configura come la più lunga ed ininterrotta sequenza narrativa della vita di Gesù. Estetica­mente, più di ogni altra sezione dei vangeli, di fatto ancor più dei Racconti dell’Infanzia, ha catturato l’attenzione e la
fantasia di drammaturghi (le rappresentazioni della passio­ne), di artisti e di musicisti. Letterariamente, le scene della passione hanno lasciato il loro segno nella lingua e nell’im­maginario: le trenta monete d’argento, il bacio di Giuda, il canto del gallo, il lavarsi le mani dal sangue. Storicamen­te, la morte di Gesù fu il momento più pubblico della sua vita, quando ben noti personaggi della storia giudaica o profana (Caifa, Anna, Pilato) incrociarono il suo sen­tiero. Infatti, accanto a «nato da Maria Vergine», l’altra espressione entrata nel Credo: «patì sotto Ponzio Pilato», è diventata un punto fermo che àncora la fede cristiana nel Figlio di Dio alla figura realmente storica di Gesù. Teologicamente, i cristiani hanno interpretato la morte di Gesù sulla croce come la chiave nel disegno di Dio per la giustificazione, redenzione e salvezza di tutta l’umanità. Spiritualmente, il Gesù della passione è diventato il centro focale della meditazione cristiana per un numero incalco­labile di aspiranti discepoli, che hanno preso sul serio la richiesta del Maestro di prendere la croce e di seguirlo.
Pastoralmente, la passione è il culmine della quaresima e della Settimana Santa, il tempo più sacro nel calendario liturgico. La tradizione della predicazione quaresimale ne ha fatto uno dei temi omiletici preferiti. In sintesi, sotto tutti i
punti di vista, la passione è il racconto centrale nella storia del cristianesimo” (La morte del Messia, 11).

Contenuto

MASSIMO GRILLI – Gesù, messia sofferente

1. Presentazione

2-3. La prospettiva di Marco

4. La prospettiva di Matteo

5-6. La prospettiva di Luca

7-8. La prospettiva di Giovanni

GABRIELE BOCCACCINI – I messianismi all’epoca del Secondo Tempio

9. La morte di Cristo per il perdono dei peccati

10. Figlio di Davide e Figlio dell’Uomo

ROMANO PENNA – La morte di Cristo negli scritti paolini

11. “Cristo morì per i nostri peccati” (1Cor 15,3)

12. La sapienza della croce

13. Il sangue di Cristo

14. “Battezzati nella sua morte” (Rm 6,5)